Scott Adams – game designer

Scott Adams (nato il 10 luglio 1952) è un imprenditore americano, programmatore di computer e designer di videogiochi. Ha co-fondato, con l’ex moglie Alexis, Adventure International nel 1979. La società ha sviluppato e pubblicato videogiochi per computer di casa. I prodotti cardine di Adventure International nei suoi primi anni erano la serie Adventure di avventure testuali scritte da Adams.

Nato a Miami, in Florida, Adams aveva accesso a un avanzato computer a 16 bit a casa, costruito da suo fratello Richard Adams, che gli diede un balzo sulla programmazione del gioco nel suo tempo libero. Adams ha scritto un gioco d’azione grafico simile a Spacewar! su questo sistema nel 1975.

Scott Adams è stata la prima persona conosciuta a creare un gioco in stile avventura per personal computer, nel 1978 su un Radio Shack TRS-80 Model I da 16 KB, scritto in BASIC. Colossal Cave è stato scritto due anni prima da Will Crowther, ma su un computer mainframe (il PDP-10). Queste prime avventure testuali riconoscono i comandi di due parole del modulo VERB NOUN. Il parser analizza solo le prime tre lettere di ciascun comando, quindi SCREAM BEAR, SCRATCH BEAR o SCREW BEAR vengono trattati in modo identico.

I giochi della sua azienda, Adventure International, sono stati successivamente rilasciati sulla maggior parte dei principali computer domestici del tempo, tra cui TRS-80, Apple II, famiglia Atari a 8 bit, Commodore PET, VIC-20 e ZX Spectrum.

I giochi di avventura successivi hanno aggiunto elementi grafici, con la finestra di immissione testo sotto un’immagine che illustra la scena.

Il lavoro di Adams è stato influente nei giochi di avventura. Nel 1990 Computer Gaming World riportò una dichiarazione di un “designer rispettato” secondo cui era impossibile progettare puzzle di avventura nuovi e più difficili, perché Adams li aveva già creati tutti nei suoi primi giochi.

Lavoro successivo

Dalla fine degli anni ’80, Scott Adams ha lavorato come programmatore senior per AVISTA a Platteville.

Nel 2013, Scott Adams pubblicò The Inheritance, basato sulla Bibbia, il suo primo gioco in oltre dieci anni. Come nella maggior parte dei suoi altri giochi, il giocatore è il protagonista di una storia simile a un romanzo e aiuta gli eventi a svolgersi in un’ambientazione di avventura testuale. Tuttavia, questo nuovo gioco include anche l’audio.

In un’intervista del 2018 Adams ha dichiarato di non essere stato soddisfatto del gioco rilasciato, quindi lo ha ritirato dal mercato ed è stato riscritto.

Nel luglio 2016 Adams ha creato una nuova società chiamata Clopas per iniziare a pubblicare giochi di un nuovo genere che ha chiamato “Conversational Adventure Games”. Questi giochi erano simili ai suoi primi giochi di avventura testuale, tranne per il fatto che ora supportavano frasi in linguaggio naturale completo.

Il primo gioco che pubblicò con questa compagnia fu Escape The Gloomer, un gioco pubblicato in collaborazione con Soma Games per la serie Lost Legends of Redwall.

Adventure International

Adventureland (1978)
Pirate Adventure (1979)
Secret Mission (1979)
Voodoo Castle (1979) in collaboration with Alexis Adams
The Count (1979)
Strange Odyssey (1979)
Mystery Fun House (1979)
Pyramid of Doom (1979) in collaboration with Alvin Files
Ghost Town (1980)
Savage Island, Part I (1981)
Savage Island, Part II (1981) in collaboration with Russ Wetmore
Golden Voyage (1981) in collaboration with William Demas
Sorcerer of Claymorgue Castle (1982)
Return to Pirate’s Isle (1983) exclusively for the TI-99/4A
Questprobe #1: The Hulk (1984)
Questprobe #2: Spider-Man (1984)
Questprobe #3: The Fantastic Four (1984)
The Adventures of Buckaroo Banzai Across the 8th Dimension (1984) in collaboration with Phillip Case

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.