VIC 1525 – Graphic Printer

La VIC 1525 è una stampante a impatto con matrice di 7 punti che utilizza cartucce di nastro inchiostrate e carta di alimentazione del trattore. Questa stampante era la seconda stampante “ufficiale” per il computer VIC-20, dopo la stampante grafica VIC-1515.

Il VIC-1525 opera sul bus seriale Commodore ed è in grado di stampare lettere maiuscole e minuscole e i caratteri grafici speciali PETSCII utilizzati dal VIC-20. Il colore e l’adesivo della custodia si adattano all’etica del design “bianco, nero e marrone” della famiglia di periferiche VIC-20.

Come il VIC-1515, era un dispositivo rumoroso e “senza fronzoli” con poche funzioni, prestazioni lente e bassa qualità di stampa. Tuttavia, era ancora molto attraente per i consumatori a causa del suo prezzo basso rispetto alle stampanti più professionali. Il VIC-1525 è stato prodotto da una terza parte (Seikosha). Le stampanti non Commodore che utilizzavano questo hardware erano le quasi identiche “Gorilla Banana”, “Tandy DMP-100” e “Radio Shack LPVII”.

Il VIC-1525 differiva da questi per il colore della sua plastica stampata, l’aggiunta di una porta bus seriale Commodore, interruttore del numero di dispositivo e ROM PETSCII personalizzata.

L’unico controllo sul lato anteriore del VIC-1525 è un quadrante meccanico che può essere utilizzato per far avanzare la carta di alimentazione del trattore. Il VIC-1525 ha un solo connettore bus seriale CBM. Ciò significa che se vengono utilizzati altri dispositivi seriali, il VIC-1525 deve essere l’ultimo dispositivo della catena.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.